lunedì 15 ottobre, 2018

Cosa succede ad un giardino in erba sintetica quando piove?

Il prato sintetico riesce ad assorbire la pioggia oppure è una superficie impermeabilizzante? Scopriamolo insieme.

Ogni giorno riceviamo molte domande da chi per la prima volta entra in contatto con il mondo dei giardini in erba sintetica, e la questione che si ripropone più spesso riguarda le eventuali problematiche legate alla pulizia, alla pioggia, al fango e alle capacità impermeabilizzanti dei nostri prodotti.

Ecco perché, con questo articolo, abbiamo deciso di rispondere brevemente e velocemente a due domande ricorrenti: Il prato di erba sintetica è totalmente impermeabile? Neve e pioggia possono danneggiare una superficie di erba sintetica? La risposta a entrambe le domande è una e una soltanto: no. Potremmo concludere l’articolo qui, ma per noi è importante che i nostri clienti siano informati in modo esaustivo a proposito dei nostri prodotti e del loro funzionamento.

Dunque, come funziona? Il prato sintetico non è un prodotto impermeabilizzante, quindi se il vostro obiettivo è quello di rivestire una superficie soggetta a infiltrazioni per risolvere problemi di impermeabilizzazione, l'erba sintetica non è una soluzione. L’erba sintetica (quella di qualità) è una superficie con elevate capacità di drenaggio. L’acqua, anche a seguito di forti piogge, in breve tempo scorrerà senza lasciare alcuna traccia.

Un giardino sintetico è realizzato attraverso sistema a strati che, partendo dal sottofondo fino ad arrivare allo stesso tappeto erboso, permette alla superficie di essere perfettamente drenante e quindi di non avere ristagni d'acqua. Devono essere quindi drenanti tutti gli strati che lo compongono: sottofondo in ghiaia o sabbia, tessuto antiradice e tappeto erboso (abbiamo scritto questo articolo che parla proprio del sottofondo e degli strati che compongono un giardino sintetico).

Per quanto riguarda invece la posa di erba sintetica su superfici pavimentate come tetti e terrazze, l'unica differenza è che in questi casi il prato potrà essere applicato direttamente sulla superficie senza dover predisporre ulteriormente il sottofondo. Le pavimentazioni, infatti, sono predisposte per far defluire l'acqua piovana attraverso i classici sistemi di pendenze.

Non avere pozzanghere equivale a dire che il vostro giardino sarà pulito, curato e senza fango anche nei giorni di pioggia o in seguito a nevicate abbondanti. Niente pozzanghere significa anche, specialmente nei mesi estivi, riduzione della presenza di zanzare e insetti in giardino.

Le capacità di assorbimento sono anche la dimostrazione che realizzare un giardino in erba sintetica non è una soluzione invasiva o dannosa per l'ambiente, a differenza di opere di cementificazione di qualsiasi tipo. L'acqua, infatti, continuerà a defluire nel terreno senza ridurne le capacità di assorbimento. Questa caratteristica permette quindi di mantenere la presenza di alberi, siepi o piante nel vostro giardino, che non avranno alcun tipo di problema.

Avere un giardino a disposizione è decisamente una fortuna, ma avere la possibilità di sfruttare il giardino anche dopo piogge e temporali è un vantaggio che permetterà di migliorare ulteriormente la qualità della vita nella vostra casa per voi, la vostra famiglia e i vostri amici a quattro zampe.